• Senza categoria

Nepal 2007

Adozioni a distanza

Nell’attuale contesto sociale del Nepal, i progetti di adozione a distanza rivestono un ruolo cruciale per la lotta all’analfabetismo poiché sempre meno famiglie possono permettersi di mandare a scuola i propri figli
Per la nostra Associazione è una enorme soddisfazione vedere che, a dispetto delle molte difficoltà che abbiamo dovuto affrontare, alcuni dei primi bambini che abbiamo seguito con l’aiuto di sponsor, stanno terminando il loro ciclo di studi di base e alcuni stanno continuando i loro studi nei college locali.
Attualmente stiamo aiutando circa 900 bambini in Nepal.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
clicca per vedere la galleria

Ciclo scolastico

Il ciclo scolastico regolare comincia a 3 o 4 anni con un anno di asilo seguito dal kindergarden inferiore e superiore (LKG and UKG).
Dopo questi tre anni di pre-scuola i bambini iniziano la 1a classe e proseguono fino alla 8a, al termine della quale devono affrontare un esame di stato. Il superamento di questo esame certifica un livello minimo di istruzione ma molti ragazzi optano per proseguire gli studi per ulteriori due anni per ottenere lo School Leaving Certificate (SLC). Questo diploma permette di accedere a buoni posti di lavoro negli uffici, negli alberghi o nelle scuole – con la possibilità di insegnare ai bambini fino alla 3a classe – o di ottenere incarichi nel pubblico impiego.
Dopo aver ottenuto lo SLC alcuni studenti proseguono la loro istruzione per due anni al college (corsi che vengono comunemente chiamati 10+2). A questo punto lo studente sceglie l’indirizzo di studi approfondendo una materia di specializzazione tra scienze, economia, turismo, infermieristica, ecc.
Superato il 10+2 si ha la possibilità di iscriversi ai corsi universitari.
Un bambino che inizia la scuola a 4 anni dovrebbe ottenere il suo SLC a 16 o 17 anni, ma talvolta non rientrano in questa norma o perché iniziano la scuola più tardi o perché vengono bocciati e devono ripetere uno o più anni (questo a volte è causato dal malfunzionamento delle stesse scuole e da continue chiusure per sciopero).

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
clicca per vedere la galleria

Gangchen Samling School
Gangchen Samling School

Gangchen Samling School

Nell’anno scolastico 2006-2007, 436 bambini sono stati iscritti a scuola. Questo numero sta aumentando costantemente perché molte famiglie sono attratte dall’alto livello dell’insegnamento, dalla qualità delle attrezzature e da tutte le attività extra scolastiche offerte ai bambini. Dall’anno scolastico 2007-2008 la scuola offrirà anche 9a classe.
E’ stata da poco terminata la nuova ala dell’edificio scolastico creando un ambiente protetto dedicato ai bambini delle classi inferiori, dalla nursery al kindergarden. Anche una sorta di piccolo asilo nido (playgroup) è stato creato in questa zona in modo che i genitori che lavorano possano lasciare i bambini più piccoli in un ambiente sicuro e divertente.
Per i più grandicelli è aperta una piccola biblioteca che offre gratuitamente libri di lettura e di consultazione. L’aula computer ha ricevuto una donazione di 5 nuovi computer (per un totale di 10 computer in tutto) e si sta lavorando per attrezzare un laboratorio di scienze.
Molti bambini hanno anche l’opportunità di partecipare alle attività extrascolastiche, la scuola si è classificata al 3o posto nella competizione nazionale di Tae Kwando. Sono stati organizzati anche corsi d’arte e laboratori di artigianato dove i bambini possono esprimere la loro creatività creando fiori di carta, pupazzi di stoffa ecc.
I bambini della scuola recentemente sono stati coinvolti nell’organizzazione di una campagna di donazione di sangue con l’intento di aiutarli a sviluppare il loro senso del sociale e di sensibilizzarli nei confronti di chi è più sfortunato di loro.
La scuola prevede inoltre regolari visite mediche e oculistiche in modo da individuare e risolvere eventuali problemi di salute sul nascere.
Alcuni rappresentanti dell’organizzazione CLOWNS ONE ITALIA sono stati in Nepal lo scorso mese di marzo per individuare dieci ragazze della casta Dalit, la più povera e disagiata, e iscriverle alla Gangchen Samling School.
La scuola quest’anno ha ricevuto donazioni dalla nostra Associazione per l’acquisto di nuove attrezzature e materiale didattico, per coprire le spese delle attività di doposcuola e per incrementare la presenza di insegnanti qualificati.


Himalayan Healing Centre Clinic
Himalayan Healing Centre Clinic

Himalayan Healing Centre Clinic

Come negli anni precedenti la clinica sta continuando nel suo lavoro di fornire cure mediche ai poveri e ai bisognosi dell’area circostante. Nell’anno 2006, la clinica ha prestato cure a circa 11.000 persone nella maggior parte dei casi somministrando cure e medicinali generici o per il controllo delle nascite, ma è in continuo aumento il numero di giovani pazienti che necessitano cure dentistiche.
La clinica ha recentemente assunto un medico a tempo pieno, la dottoressa Srijana Shrestha che pratica in combinazione la medicina tradizionale ayurvedica e la medicina allopatica. Lei ci spiega:
“somministro la medicina ayurvedica ai pazienti affetti da malattie croniche come l’epatite, ma trovo che abbia molta efficacia anche per rafforzare il sistema immunitario e per purificare la circolazione del sangue. Ci sono inoltre trattamenti antivirali che non avendo effetti collaterali possono essere somministrati anche a donne in gravidanza. Stiamo vedendo un sempre maggior numero di casi pressione alta e diabete. In questi casi la medicina ayurvedica e una migliore alimentazione possono essere di grande aiuto. Molte persone preferiscono la cura ayurvedica che agisce sulla causa della malattia piuttosto che la quella allopatica che agisce sul sintomo.”
La dottoressa prosegue poi dando dei consigli ai genitori dei bambini sponsorizzati.” La cosa più importante è bollire l’acqua prima di berla.
E’ importante poi che i genitori prestino attenzione all’igiene personale dei bambini e lavino spesso i loro abiti evitando in questo modo molti problemi intestinali e malattie della pelle. Dovrebbero inoltre fare attenzione all’alimentazione dei piccoli evitando cibi dolci confezionati e facendo loro consumare regolarmente legumi e verdure.”
Lo staff medico e infermieristico della clinica organizza unità mobili di assistenza nelle aree circostanti. Queste unità offrono gratuitamente controlli medici in particolare agli anziani e ai disabili che non altrimenti non sarebbero in grado di raggiungere le strutture mediche.
Quest’anno la Clinica ha ricevuto donazioni dalla nostra Associazione per l’acquisto di nuove attrezzature e per coprire le spese di manutenzione e per il personale.

Fondo di Emergenza

Cure per il cancro, radiografie, operazioni alla cataratta, analisi del sangue, medicinali, cure dentistiche, cibo, affitto, nuove scarpe sono solo alcuni degli aiuti di cui 146 persone hanno beneficiato grazie al Fondo di Emergenza. Queste 146 persone (alcuni anziani, altri disabili e comunque tutti molto poveri) hanno visto migliorare la propria condizione grazie al Fondo di Emergenza e sono in continuo aumento le richieste di intervento.
Inoltre anche quest’anno il Fondo di Emergenza ha coperto le spese scolastiche dei bambini che hanno perduto la sponsorizzazione permettendo loro di non interrompere gli studi.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
clicca per vedere la galleria

Gangchen Drupkhang

L’edificio non è ancora terminato ma le attività sono già cominciate. Gli artigiani producono tanka, incensi, medicinali tibetani alle erbe e mobili di legno intagliato. Il centro, che si propone di preservare l’artigianato tradizionale himalaiano, dà lavoro a 35 persone e organizza corsi di formazione professionale per le varie arti artigianali che preparino soprattutto le donne a ottenere un lavoro che garantisca una entrata fissa.
In futuro si pensa di usare questo edificio anche per lo svolgimento di corsi di medicina tradizionale himalaiana e tecniche di guarigione.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
clicca per vedere la galleria

Potrebbero interessarti anche...